Beatrice Torrini Tel. +39 347 1947343
beatricetorrini@vinibio.bio
linkedin
facebook     insta
Filippo Ferrari Tel. +39 345 4557836
filippoferrari@vinibio.bio
linkedin

Pallò, l’acino di terracotta. Florence Wine Event 2017

BREVETTOSabato 18 e domenica 19 novembre al Conventino in Via Giano della Bella, 21, il nuovo strumento enologico, Pallò, sarà tra i protagonisti della decima edizione dell’evento fiorentino – postazione Vinibio.bio –

Cercando un contenitore che permettesse la fermentazione delle uve e l’affinamento del vino, esaltandone le caratteristiche varietali e del territorio, è nato Pallò. Da un’idea di Vinibio.bio e Fornace Carbone dell’Impruneta, il nuovo strumento enologico somigliante ad un acino di terracotta si distingue per due caratteristiche principali:

-          La chiusura autoserrante in terracotta, realizzata con un doppio fondo a supporto della guarnizione in gomma che, insieme alla camera d'aria ed al foro per il tappo di silicone, assicurano la formazione dello “spazio di testa” indispensabile al corretto affinamento del vino. Totale assenza di acciaio e resine a contatto con il vino.

-          Il supporto rotativo facilita tutte le operazioni escludendo la necessità di inserire lo scarico totale. Grazie alle quattro ruote posizionate su una struttura di acciaio ed alla sua originale forma, il Pallò può infatti ruotare di 180°.

Pallò, sospeso da terra ad un'altezza fruibile, si distingue per lo spessore di terracotta uniforme in tutta la sua superficie, senza abbellimenti di bordi o disegni che variano il rapporto del vino con l'esterno. Pulito, essenziale e professionale, acquista virtù, competenza ed unicità grazie alla sua base precisa, logica e regolare che gli permette di ruotare fino a 180° ottimizzando la svinatura, la pulitura e le pratiche di affinamento oltre ad escludere la presenza di acciaio per lo scarico totale, lo spilla vino e la chiusura.

Inoltre, il doppio coperchio in terracotta con camera d'aria e senza bollitore innova il settore dei sistemi di chiusura applicati a tutti gli strumenti di lavorazione utilizzati per prodotti di derivazione agricola anche diversi dal vino. Il nuovo coperchio crea un sottovuoto ottimale con parametri di affinamento più realistici di altre esperienze.

Ideata come punto d’incontro tra la cultura biodinamica e la scienza enologica, Pallò possiede una presenza estetica di forte impatto nella creazione di vini che siano figli radicati al territorio. Contenuto variabile dai 380lt ai 420lt con diametro esterno di circa 110-120cm.

Per informazioni: 3471947343

FaLang translation system by Faboba
Back To Top