facebook     insta
Filippo Ferrari Tel. +39 345 4557836
filippoferrari@vinibio.bio
linkedin

Passione o Amore?

Durante una degustazione in una bella location di Firenze, tra i vari produttori c’era Nicolò D’Afflitto. Lo conosco da quando ero ragazzo e sapevo delle sue coltivazioni di pomodori, di svariate specie.....pari alla visione della morte, per uno allergico al pomodoro come me. Per lui invece, un puro amore. Parlando è emersa l’evidente differenza tra la passione e l’amore. Forse il secondo, è frutto della prima e come ogni bravo discepolo diventa più bravo del maestro. Potrebbero anche essere due universi paralleli. L’amore si trasforma ma resta amore. La passione si consuma. L’amore vive, si accresce, si evolve. La passione si spiega, ha un’origine definita e può evocare anche stati di sofferenza. L’amore, quello vero, privo di bisogni o gelosie è il motore, è vita. L’amore per il sole, una persona, la natura....porta forza e altro amore. L’amore per il prossimo impedisce la menzogna, il raggiro, la falsità, l’opportunismo. L’amore non ha sesso, come gli angeli. Essere innamorati del proprio lavoro ti impedisce di soccombere alla stanchezza e ti permette di accettare situazioni che avranno un senso, solo nel futuro. La passione forse allontana dalla realtà. L’amore ti tiene con i piedi in terra e la testa per aria, il cuore e il respiro, insieme agli arti, mediano fra sogno e quotidianità.

Senza amore credo che non ci sarebbe agricoltura sostenibile. Quell’agricoltura che noi chiamiamo “convenzionale” è la più anti-convenzionale che si possa conoscere. Si usano veleni per coltivare il nostro nutrimento e migliorare l'espressione del Terroir e del piacere. Paradossi. I produttori biodinamici si devono difendere dagli attacchi del mondo “convenzionale” perché usano letame di mucca evoluto in un corno interrato, a seguito di un attento pensiero scientifico-spirituale, mentre loro usano liberamente prodotti nocivi per la salute e per l’ambiente. Paradossi. Passione per il denaro. Poco amore per sé stessi e per la terra.

Siamo innamorati della nostra visione.

Produttori liberi di vivere insieme alla natura senza temerla.

Consumatori felici di contribuire al mantenimento di territori e culture che nutrono la loro vita.

 

Back To Top